Home Page

Anche la Pallacanestro Mirano aderisce ufficialmente al progetto REYER

Scritto da Federico Polo il November 23, 2011, 7:56 pm

da www.reyer.it:

Anche la Pallacanestro Mirano entra a far parte del Progetto Reyer che riunisce sotto il marchio orogranata le realtà del territorio per un grande movimento cestistico che supera i 3500 giovani atleti coinvolti. Una collaborazione ed una vicinanza tra l'Umana Reyer e la società miranese che al lato pratico c'era già, come sottolinea lo stesso presidente della Pallacanestro Mirano Federico Polo, e che ora è anche formalizzata attraverso la sottoscrizione di un accordo di collaborazione.

Fondata nel 1970, la Pallacanestro Mirano vanta circa 400 tesserati tra sezione maschile, femminile, minibasket e amatoriale. Al vertice una prima squadra maschile di serie D ed una prima squadra femminile di serie C. In quarantuno anni di storia sono stati cinque i presidenti che si sono succeduti, a testimonianza della continuità che sta alla base della filosofia della società miranese. "Per noi la sottoscrizione di questo accordo è la formalizzazione di una collaborazione e di una vicinanza tra noi e Reyer che di fatto c'era già " spiega il presidente della Pallacanestro Mirano Federico Polo " una collaborazione iniziata di fatto con la cessione alla Reyer di Jacopo Tasca e continuata con il prestito per questa stagione di Alberto Pedenzini. In ambito femminile poi lo scambio di giocatrici ha radici ancor più lontane. Oggi abbiamo formalizzato questo accordo grazie soprattutto a Federico Casarin che lo ha fortemente voluto e del quale abbiamo grande stima. Per la nostra società far parte di un progetto come quello della Reyer è un vanto perchè ci teniamo alla nostra autonomia ma ci teniamo anche che i nostri ragazzi più promettenti abbiano uno sbocco professionale vicino a casa. Nel nostro piccolo abbiamo creato una realtà il più possibile completa. Ci teniamo però che i nostri ragazzi più talentuosi restino in zona anzichè siano costretti ed emigrare altrove. Abbiamo piacere di poter contribuire affinchè le squadre Reyer, che rappresentano il territorio, siano composte da ragazzi che vengono da qui. Con una battuta direi che siamo felici di contribuire a produrre 'giocatori a km zero'. Chiaro che non abbiamo le possibilità tecniche e logistiche di una società di serie A, la nostra infatti è una società che si basa molto sul volontariato, per cui vediamo positivamente questa collaborazione con la società professionistica del territorio".

 Articolo completo


Novità

La Settimana

Programma

Serie C Mas

Serie C Fem

@Villafranca

Libretto 2017/2018

Giornalino

Agosto

facebook

Privacy Policy

Società aderente al

 

Partners

Partners CMB