Dalla panchina alla scrivania: Renzo Boato sarà il team manager dell’Apigi Mirano



“Sta nascendo un bel gruppo e sono felice di farne parte”.

 

 

È stato uno dei grandi timonieri dell’Apigi in queste ultime stagioni. Sempre presente al fianco di Federico Polo nelle tante gare del campionato di serie C dell’Apigi.

Dopo aver accarezzato la promozione in B, ora però, Renzo Boato è pronto a intraprendere una nuova avventura con la Pallacanestro Mirano: sarà infatti il nuovo team manager della squadra femminile.

 

“È stata una scelta maturata dopo la fine della scorsa stagione -  racconta Boato -  e che ho condiviso assieme alla società. Dopo diverse stagioni, c’era la necessità di un cambiamento nello staff. Poi mi è stata fatta la proposta di assumere questo nuovo ruolo, che confesso non ho mai ricoperto, ma che mi intriga parecchio. La ritengo un attestato di fiducia da parte della società e questo aspetto mi stimola a dare ancora di più”.

 

Renzo quale sarà il tuo compito?

“Dovrò abituarmi a una nuova visuale del campo, diciamo più a 360 gradi. Avrò sott’occhio sia il lavoro dello staff che quello della squadra, ma dovrò essere un collante tra squadra e società. Conosco bene il nuovo allenatore, perché ha allenato con noi nelle ultime stagioni e so che la squadra è in buonissime mani. Personalmente cercherò un nuovo approccio, sarà un lavoro in divenire”.

 

Che Apigi sta nascendo?

“Credo stia nascendo un’ottima Apigi, con un gruppo confermato e delle new entry interessanti. Come sempre la società ha fatto scelte mirate per completare la squadra. Certo non sarà un campionato facile, ma ci sono tutti i presupposti per fare una buonissima stagione. Poi come dico sempre, l’ultima parola spetta al campo, giudice ultimo di ogni cosa”.

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti