Federico Casarin, Eccellenza Miranese, premiato con le chiavi della città



Questa mattina la sindaca Maria Rosa Pavanello e l’assessore allo sport Cristian Zara hanno premiato Federico Casarin, presidente dell’Umana @umanareyer Venezia e capitano dell' @asdpallacanestromirano , come Eccellenza Sportiva Miranese e gli hanno consegnato le chiavi della città.


Il riconoscimento premia Casarin per la sua straordinaria storia di sport, iniziata come giocatore professionista e proseguita come dirigente sportivo ai massimi livelli; un’attività, quest’ultima, portata avanti parallelamente all’impegno agonistico come giocatore della Pallacanestro Mirano, che prosegue ininterrottamente da diciassette stagioni.


«Per me – ha detto Casarin – questo è un premio speciale, perché lo identifico come un premio alla persona, oltre che all’atleta. Ha un particolare posto nel mio cuore. Il legame con Mirano è speciale: ha creato in me un’isola felice. Tante fortune di Reyer sono convinto siano nate anche negli allenamenti fatti con Mirano».

La sindaca Maria Rosa Pavanello:

«Siamo molto orgogliosi ed emozionati nel conferire questo premio, che celebra i valori e la passione che Federico Casarin ha portato nelle nostra comunità e il legame che ha costruito con la Pallacanestro Mirano e con tutta Mirano. Il fatto che Casarin sia rimasto qui tanto a lungo nonostante i suoi impegni, la sua carriera di dirigente è un grande onore per noi».

«Per Mirano, per noi – ha concluso l’assessore allo sport Cristian Zara – è un riconoscimento che viene dal profondo del cuore. La risposta della città è stata grande, sentita: se avessimo dovuto far venire alla cerimonia tutti quelli che hanno chiamato, lasciato un messaggio di congratulazioni, avremmo dovuto farla al Taliercio».

Qui sotto il video con le parole del presidente, Federico Polo




46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti