Capolavoro Apigi, Belvedere s'inchina 60-46. Il sogno promozione continua



Una partita praticamente perfetta. E il sogno dell’Apigi può davvero continuare. Mirano si aggiudica gara2 della finale playoff di serie C battendo 60-46 la corazzata Belvedere Trento.


Prova suntuosa della squadra biancazzurra che ha condotto dall’inizio, sfoderando una difesa arcigna che ha messo in difficoltà le bocche da fuoco trentine, arrivate al PalAzzolini con il chiaro intento di celebrare la promozione, dopo le tre vittorie consecutive negli scontri precedenti.


Invece Mirano ha sfoderato la partita perfetta, giocando di squadra e spinta dal calore del pubblico di un PalAzzolini tornato a colorarsi di biancazzurro e caldo come da anni non si vedeva.


Dopo 20 minuti di grande equilibrio, l’Apigi ha messo la freccia nella ripresa, allargando il divario nel cuore del terzo quarto, gestendo poi l’ampio vantaggio fino alla fine, quando è scoppiata la meritata festa.


Ora però c’è da resettare e provare a fare l’ultima impresa della stagione: sabato si va in campo per la decisiva gara3 di finale. Chi vince vola in serie B.

 

APIGI MIRANO - G.S. BELVEDERE A.S.D.

60 - 46

(16-16; 28-24; 44-32)


MIRANO: Fiorin 3, Brusò 13, Carraro 2, Scaramuzza, Pozzato, Grasso, Boccardo 14, Salmaso 6, Ametrano 2, Maronato 9, Ghelardoni, Muscariello 11. Allenatore: Polo 1° Ass.: Boato 2° Ass.: Vecchi


GS BELVEDERE : Odorizzi, Polesel 4 , Pusceddu 5, Gelmetti 2 , Pezzato, Prezzi 4, Margonar 6, Spader, Villarini 8, Aquilini 13, Reversi, Rech 4.

Allenatore: Eglione. - 1° Ass.: Pedrotti


Arbitri: Quaggia & Mutti



61 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti