La regia dell’Apigi s’illumina con Veronica Fiorin



L’esterna classe 2000 confermata a Mirano per il campionato di serie C.

 

 

A guardare la carta d’identità si rischia di essere tratti in inganno. A 22 anni, infatti, Veronica Fiorin vanta già una carriera di primissimo ordine: cresciuta nelle giovanili dei Giants Marghera, appena sedicenne trova spazio in Prima Squadra a Martellago in serie C. Da lì un crescendo di prestazioni e di esperienze che l’hanno portata l’anno scorso a scegliere la sfida con l’Apigi Mirano.

 

Una scommessa vinta, arrivata a un tiro libero dalla promozione. E da quel tiro libero ripartirà la sfida di Fiorin, per tutti “Viki”: esterna in grado di ricoprire più ruoli, fa della velocità e della visione di gioco le sue caratteristiche principali. L’esperienza maturata in queste stagioni, inoltre, è un valore aggiunto per lei e per le compagne nei momenti delicati delle stagioni e delle partite.

 

Tra le sue avventure cestistiche ce n’è anche una con la maglia Azzurra nel 2016 quando appena sedicenne ha esordito agli Europeo Under 16. Ma il titolo più importante è stato lo scudetto di categoria vinto nel 2016 con tanto di premio come miglior play con il premio intitolato a Roberta Serradimigni.

 

“Siamo molto soddisfatti di poter avere con noi anche nella prossima stagione   – spiega il presidente, Federico Polo – Veronica è una giocatrice che non ha bisogno di presentazioni, essendo stata fin dal settore giovanile un’atleta di grande qualità e di maturità. Nonostante la giovane età vanta infatti già esperienze importanti, ha una mentalità vincente e questo si è visto nell’ultimo campionato e anche durante gli allenamenti. Sarà un esempio importante per le nostre giovani che potranno imparare molto da lei”.


44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti