La Vetorix riparte alla grande: Trieste stesa 72-68 e punti preziosi per la salvezza


Non poteva esserci modo migliore per tornare dopo l’ennesimo rinvio dovuto al Covid. La Vetorix Mirano conquista due punti preziosi nella corsa salvezza del campionato di C Gold battendo al PalAzzolini il Cus Trieste 72-68. Un risultato fondamentale per i biancazzurri guidati da un super De Lazzari autore di una grande prestazione, vicino alla doppia doppia. Mirano tornava in campo dopo due settimane dallo stop dovuto ai casi di covid che hanno portato ai rinvii con Montebelluna e Riese, che la società miranese ringrazia ancora per lo spirito di sportività e comprensione che hanno avuto nell’accettare il posticipo della gara. Con Trieste invece, si è giocato (nonostante ancora l’assenza di coach Minincleri sostituito da coach Scroccaro) e ne è uscita una battaglia di 40 minuti, risolta solo negli ultimi possessi dalla voglia dei miranesi di portare a casa un successo fondamentale per la classifica e conquistare un prezioso 2-0 contro i giuliani. Il carattere e la determinazione della Vetorix, in cui ha esordito Rubens Birello, restano assieme al risultato l’aspetto più importante per guardare al finale di stagione con maggiore determinazione.

VETORIX MIRANO – CUS TRIESTE

72-68

(22-24; 38-37; 54-51)

MIRANO: Minincleri 9, De Lazzari 22, Povelato 2, Bonivento 12, Casarin 11, Ranzato 2, Ippolito 2, Scancelli 12, Birello. All. Favaretto – Vice: Scroccaro

CUS TRIESTE: Julianni 8, Dagnello 19, Zanini 2, Macoratti 10, Tonut 8, Viotto ne, Bianchini 10, Gallocchio, Saccavino, Giampaoli ne, Vidrini 11, Vignaduzzo. All. Pozzecco.



16 visualizzazioni0 commenti